blog

PrintLitoArt & Sele D’Oro insieme per i giovani

premio-sele-doro

In Sud We Trust” è questo il messaggio che parte dal Premio Sele D’Oro, di fiducia oltre la crisi e di crescita per i giovani che PrintLitoArt fa suo e condivide.

Nonostante la crisi c’è una vena di fiducia è il leit motiv del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno di quest’anno che vede il suo programma svolgersi tra il 6 e il 15 settembre nel comune di Oliveto Citra.

Ospiti d’eccellenza a confrontarsi su un palco che mette in evidenza il momento difficile e di disorientamento che vive il mezzogiorno italiano. Un messaggio forte in risposta a quella che il sindaco di Oliveto Citra, Mino Pignata, chiama autoflagellazione del Sud Italia. È vero, senza ombra di dubbio i problemi ci sono e sono tanti, ma non bisogna mai dimenticare tutte le cose buone che sono state fatte: «È vietato arrendersi».

Ed è proprio quello il punto da dove partire, il buono da prendere per rilanciarsi e dimostrare che accanto alle cose che non vanno ci sono anche cose buone, di cui andare orgogliosi.

Non è un caso che il Premio Sele d’Oro Mezzogiorno goda del Patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, della Comunità Montana Sele-Tanagro e ospiti figure ed eccellenze campane, proprio a voler dire “Noi ci siamo!”.

Lo scopo della manifestazione è di fatto quello di abbattere i pregiudizi ed è, in questi termini, forte il manifesto offerto dall’illustre artista olandese Ton Pret: un manifesto d’autore da lui stesso pensato e realizzato che, grazie alla collaborazione con PrintLitoArt si è trasformato in un’opera magica, unica.

Il manifesto di questa edizione del Premio Sele d’Oro, per l’occasione di rilancio dei giovani, per la voglia di riscatto e di affermazione del bello, diventa l’opera per la creazione di stampe d’arte. Le litografie, stampate sotto la supervisione del Magister, appositamente numerate e certificate per una serie numerata, rendono tangibile quel messaggio che l’evento stesso vuole inviare.

Un ricordo ben segnato sulla carta, un messaggio che lascia il segno tra partecipanti e vincitori nella cornice perfetta del dare spazio ai giovani talenti. Si comincerà con Demo d’Autore, che vedrà l’esibizione di gruppi musicali emergenti.

Poi sarà tempo di Smartcafè, l’incontro-confronto dei ragazzi con i giovani imprenditori alla volta dei racconti dei casi di successo, e Bibliocafè nelle parole chiave di “mezzogiorno, sviluppo, giovani”.

La cerimonia per la consegna dei molteplici premi, dal titolo Mediterranei – Tutta italiana d’autore, si terrà il 15 settembre e sarà il punto di incontro per tantissimi ospiti, tra cui non poteva mancare, in tema di vincitori, Ermal Meta.

Written by Magister