blog

Le stampe d’arte: per quale motivo collezionarle

motivo-collezionarle-stampe-darte

L’arte è in continua evoluzione e con essa anche gli artisti che decidono di riprodurre, grazie alle stampe d’arte, dei multipli delle proprie opere.

È cresciuta moltissimo la voglia di possedere un museo privato e adesso con un piccolo budget è possibile diventare collezionisti di stampe d’arte.

Ci sono diversi fattori che rendono il collezionismo e arte di stampe d’arte una piacevole attività. Alcuni sono condivisi tramite il collezionismo e la gratificazione per il possesso dell’opera, altri per la passione del bello, altri ancora per il prestigio cultura e sociale che conferisce una collezione d’arte.

Alcuni fattori sono molto più specifici un esempio è il presupposto che le stampe d’arte hanno un costo minore rispetto ai dipinti o disegni singoli degli stessi autori. Questa particolare forma di arte permette di diventare collezionista anche chi non possiede grosse disponibilità economiche.

Come viene valutata l’opera d’arte

Quando viene valutata l’opera singola dell’autore sono diversi i fattori che bisogna considerare come ad esempio:

  • Dimensioni dell’opera,
  • Periodo di produzione,
  • Supporto stesso, ossia il tipo di materiale come ad esempio carta, carta a mano o cartoncino,
  • Soggetto principale o la serie a cui esso appartiene, in questo particolare caso vi è una grande differenza tra gli schizzi, i disegni preparatori e le opere vere e proprie.

Come viene valutata una stampa d’arte

Le stampe d’arte sono l’espressione del linguaggio artistico dell’autore che può produrre una serie di opere per realizzare una piccola collezione d’arte. Le stampe d’arte sono accuratamente realizzate con lastre create ad hoc proprio dall’opera originale.

Stampare queste particolari opere con processo litografico permette di possedere dei veri e propri multipli d’arte con ogni singolo dettaglio dell’opera principale.

Le stampe d’arte sono perfette per gli amanti del collezionismo e arte perché sono tutte accuratamente certificate e autentificate.

Quando parliamo di collezionismo e arte infatti è indispensabile che ogni singola opera sia autentifica e certificate da un esperto del settore.

I fattori che bisogna considerare quando le stampe d’arte vengono certificate sono:

  • Le macchine di stampa che sono state utilizzate per riprodurre l’opera;
  • Edizione limitata, molti artisti scelgono di produrre stampe d’arte limitate inserendo la numerazione ad ogni singola opera;
  • Distruzione delle lastre che sono state create ad hoc rispetto all’opera originaria;
  • Unicità delle stampe marchiare con un apposito marchio a secco e numero seriale;
  • Conformità della stampa rispetto all’opera originale.

Dopo l’arrivo delle proprie stampe d’arte l’artista potrà firmare personalmente una ad una le sue opere stampate.

L’opera di un artista è unica che essa sia un dipinto o uno schizzo, il suo valore economico e culturale è molto difficile da quantificare. Anche le stampe d’arte sono hanno un valore unico. L’artista deciderà se creare una sola stampa della sua opera o un numero maggiore. Con questo processo ad esempio l’opera 90/100 avrà un valore diverso da 2/100. La prima stampa dell’edizione è quella più popolare tra i collezionisti ed ha un valore maggiore.

Collezionare queste particolari opere permette alle persone di condividere in una galleria privata, in una mostra o in un’ambiente della nostra casa una parte del pensiero e del genio creativo dell’artista.

Written by Magister