blog

Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

borsa turismo archeologico

Giusto il tempo di inaugurare e ci siamo! PrintLitoArt è tra gli sponsor della XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Evento ormai noto, originale in tutto e per tutto nel suo genere, anche quest’anno si terrà nella cornice spettacolare di Paestum, città più che rappresentativa per l’architettura. Saranno dunque il Parco Archeologico, il Museo, la Basilica e il Centro Espositivo Savoy Hotel ad accogliere tutti gli interessati di questa edizione.

Quattro giorni all’insegna della cultura, in quello che è l’anno europeo del patrimonio culturale, all’interno dell’unico salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico. La novità c’è anche questa volta e riguarda ArcheoVirtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali.

La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico però vuole essere molto di più. BMTA è un luogo dove approfondire e divulgare i temi dedicati al turismo culturale e al patrimonio italiano e mondiale. Più di ogni altra cosa però è l’occasione di incontro per operatori turistici e culturali, viaggiatori e appassionati.

Un format di successo che ogni anno alletta sponsor e organizzazioni addette ai lavori sempre più prestigiose. Basti pensare all’UNESCO, all’ADIT e altre realtà che credono nelle bellezze del territorio e si impegnano ad esaltarlo. Non è un caso che l’evento accolga circa 10000 visitatori, più di un centinaio di espositori provenienti da 25 paesi esteri e, ancora, conferenze con relatori d’eccellenza, operatori di settore e giornalisti.

Ci siamo anche noi. In questo scenario che vede nel patrimonio culturale il tramite per un dialogo che mira all’integrazione e allo sviluppo economico, c’è anche PrintLitoArt.

L’arte va oltre e supera qualsiasi barriera rendendo spettacolare ciò che potrebbe sembrare ordinario. Il salone espositivo diventa allora un punto di incontro e di smistamento per istituzioni, enti, organizzazioni, associazione e aziende. Un’occasione imperdibile.

Sezioni speciali della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico:

  • ArcheoExperience: per laboratori e rievocazioni;
  • ArcheIncontri: per la presentazione di nuovi progetti culturali;
  • ArcheoLavoro: per la presentazione di percorsi universitari specifici;
  • ArcheoStartUp: per la presentazione di nuove imprese culturali;

Più gli immancabili classici che vedono Incontri con i Protagonisti e il grande pubblico, il Premio “A.Fiammenghi” per la migliore tesi di laurea riguardante il turismo archeologico e il Premio “Paestum Archeologia” per chi contribuisce ad aumentare il calore del patrimonio culturale.

Essendo in quel di Paestum immancabili saranno le visite guidate per gli addetti ai lavori e i visitatori dell’evento. Non resta quindi che godersi questi fantastici giorni, tutti all’insegna della scoperta dei territori grazie alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Written by Magister